IC BELLUDI

Docenti

 

ORARIO A REGIME SCUOLA SECONDARIA

Comunichiamo che a partire da lunedì 27 settembre l’orario delle lezioni entrerà a regime: pertanto le lezioni termineranno alle ore 13 per le classi a orario normale e alle ore 14 per tutte le classi delle sezioni C ed E.

Consegna libretti personali

Si invitano i genitori a prendere visione della Circolare relativa alla consegna dei libretti personali cliccando qui

Cortesemente si chiede di rispettare le date indicate.

 

ISCRIZIONI all’a.s. 2021/2022

Si comunica che in data 26 maggio 2021, abbiamo ricevuto dall’UAT di Padova l’avviso che partiranno tutte le classi Prime da noi richieste sia per la scuola Secondaria, sia per la scuola Primaria che per la scuola dell’infanzia. Pertanto si dichiara che si considerano accettate tutte le iscrizioni pervenute a gennaio 2021.

Continuazione sospensione dell’attività didattica in presenza delle scuole di ogni ordine e grado dal 29 al 31 marzo 2021 compreso.

Pdf scaricabile

È di imminente emanazione un’Ordinanza del Ministro della salute, i cui contenuti sono stati ampiamente anticipati dagli organi di informazione, che ai sensi dell’art.38, comma 1, del D.P.C.M. 2 marzo 2021 conferma la Regione Veneto nella cosiddetta “Zona rossa”.

Continua a leggere…Continuazione sospensione dell’attività didattica in presenza delle scuole di ogni ordine e grado dal 29 al 31 marzo 2021 compreso.

Adozione libri di testo. Comunicazione ai rappresentanti delle case editrici

Circolare 88

In considerazione del protrarsi dell’emergenza sanitaria, in costanza dell’applicazione delle disposizioni normative atte a prevenire il contagio da Covid-19, comunico ai sigg.ri rappresentanti delle case editrici interessati alla presentazione di nuove proposte che potranno provvedere alp deposito di libri di testo presso i plessi dell’I.C. di Piazzola sul Brenta nelle mattinate dal lunedì al venerdì, consegnando gli stessi ai collaboratori scolastici in servizio.

Continua a leggere…Adozione libri di testo. Comunicazione ai rappresentanti delle case editrici